CAMPIONATO F.I.G.C. 2019/2020 - 3^ categoria (Dilettanti)
CAMPIONATO C.S.I. 2019/2020 - 1^ divisione (Amatori)

PARTITE FIGC - 3^ CATEGORIA


 

rec. 10 ^ giornata - 4 dicembre 2019

BARDOLINO - NOI LA SORGENTE      1 - 2 (p.t. 1 - 1)

Seconda sconfitta (cmq immeritata) in campionato dopo quella della prima giornata. La striscia di risultati positivi si interrompe dopo 10 giornate. Gli avversari lanciano il "guanto di sfida" al campionato: "siamo noi la squadra da battere".

PRIMO TEMPO
La gara inizia bene per i padroni di casa che dopo 6 minuti passano in vantaggio con un rete di Matteo Frezza, lesto ad infilare in porta un cross in area. Qualche minuto più tardi è invece Elia Pachera a mangiarsi letteralmente il gol del raddoppio, presentandosi solo davanti al portiere, ma la conclusione finisce comodamente fra le braccia del n°. 1 ospite. E la legge del calcio non scritta colpisce subito. Al 14° è Castelli che riequilibria le sorti dell'incontro con un tap-in facile facile, dopo una grande incursione sulla fascia di Griso. I padroni di casa ci riprovano ancora, ma prima Marco Ferrari si incanta solo davanti al portiere e poi un colpo di testa di Manuel Astro esce di un niente. In una delle ripartenze, specialità della squadra cittadina, l'occasione più ghiotta però arriva sui piedi di un avanti ospite, ma il n°. 1 lacustre Denis Rosola devia sulla traversa con una grande parata.

SECONDO TEMPO
la frazione di gioco resta in mano ai padroni di casa, con gli ospiti che paiono voler aspettare l'occasione buona per affondare il colpo. Ed infatti, praticamente l'unica volta che entrano nell'area dei gialloblu, trovano un calcio di rigore che viene realizzato all'11° dal bomber del girone Conti. Da quel momento è un crescendo del Bardolino, che anche scompostamente, le prova tutte. Negli ultimi 20 minuti è praticamente un assedio, e in due occasioni è il portiere ospite ad alzare la saracinesca per sigillare la vittoria della propria squadra.

FORMAZIONI

BARDOLINO: Denis Rosola, Mariano Boni, Marco Mattinzioli, Paolo Rizzi, Manuel Astro, Ferrari Marco (dal 36 st Valentino Fasoli), Matteo Frezza, Matteo Floriani (dal 40° st Alessandro Minafra), Elia Pachera, Roberto Cichi (dal 16 st Marco Bertoldi), Giacomo Lonardoni. All. Nicola Sabaini. A disp.: Yari Campagnari, Luca Minafra, Matteo Battaioli, Valentino Bagarella, Matteo Allegri, Alex Zanetti.

NOI LA SORGENTE: Andrea Albertini, Matteo Iodice, Enrico Valentini (dal 21° Manuel Rugolotto), Tommaso Bertasini (dal 37 st Pietro Passilongo), Simone Giovannetti, Andrea Carmagnani, Nicola Pompele (dal 15° st Enrico Toffali), Luca Zamboni, Francesco Conti, Tommaso Griso (dal 51° st Matteo Lorenzini), Juri Castelli. All. Igor Gladich. A disp.: Luca Fattori, Stefano Favotto, Riccardo Brunelli, Bonomo Giovanni Maria

MARCATORI: 6° pt Matteo Frezza (B), 14° pt Castelli (NLS), 11° st Conti su rig. (NLS)

 

11^ giornata - 1 dicembre 2019

BARDOLINO - EDERA VERONETTA      3 - 0 (p.t. 1 - 0)

Dopo due pareggi, tornano i tre punti... meno facili del previsto!

PRIMO TEMPO
Inizio di partita con le due squadre che si confrontano a viso aperto. La prima azione pericolosa è degli ospiti, neutralizzata di piedi dal numero 1 lacustre Denis Rosola. Pochi minuti più tardi, al 7°, il risultato si sblocca con il rigore trasformato da Vlad Cautisanu, poco prima fermato fallosamente in area. Poi è un (quasi) monologo degli ospiti, che sembrano più in partita, anche se negli ultimi 16 metri non trovano mai lo spunto vincente.

SECONDO TEMPO
seconda frazione di gara decisamente più a favore dei padroni di casa, che entrano più convinti. I risultati si vedono al 13°, quando Elia Pachera, lanciato in profondità, si trova da solo davanti al portiere avversario, e lo trafigge con un perfetto diagonale. Gli ospiti provano a rientrare in partita, ma è di nuovo Denis Rosola con un buon riflesso a salvare nuovamente la propria porta. Ma al 26° la partita si chiude virtualmente grazie al gol di testa di Vlad Cautisanu su cross di Elia Pachera.

FORMAZIONI

BARDOLINO: Denis Rosola, Mariano Boni, Marco Mattinzioli, Paolo Rizzi, Manuel Astro, Giacomo Lonardoni, Matteo Frezza (dal 26° st Valentino Bagarella), Matteo Floriani, Elia Pachera (dal 28° Marco Bertoldi), Vlad Cautisanu, Alex Zanetti (dal 1° st Roberto Cichi) All. Nicola Sabaini. A disp.: Luca Minafra, Leonardo Viviani, Matteo Battaioli, Yari Campagnari, Valentino Fasoli, Mattia Fasoli

EDERA VERONETTA: Gomiero, Lia A., Maio, Lia M., El Hannaoui, Chahboun, Grigoli, Truque (Diaite), Chabeb (Sarr), Sava (Gonzalelez), Fall.

MARCATORI: 7° pt Vlad Cautisanu, 13° st Elia Pachera, 26° st Vlad Cautisanu

 

11^ giornata - 24 novembre 2019

ARES CALCIO VERONA - BARDOLINO      3 - 3 (p.t. 2 - 1)

Continua la serie positiva dei lacustri.

PRIMO TEMPO
Partenza bruciante dei padroni di casa, che dopo soli 7 minuti si trovano in doppio vantaggio, grazie alle reti di Bertin al 5° e di Bulighin al 7°. Pronta la reazione degli ospit che con Vlad Cautisanu accorcia le distanze al 21°. Poi occasioni pericolose da una parte e dell'altra, ma il tempo si chiude sul 2 a 1

SECONDO TEMPO
Passano 9 minuti e l'Ares allunga nuovamente con Bertin, ma si capisce che il Bardolino non ha intenzione di lasciare punti a Verona, e nel giro di 4 minuti ristabilisce la parità con due gol (quasi) fotocopia, entrambi su calcio di punizione battuti da Matteo Frezza dalla tre quarti. Nel primo, al 35°, è Elia Pachera a deviare in porta di piede, mentre nel secondo, al 29°, è di nuovo Vlad Cautisanu che realizza con un colpo di testa ad anticipare tutti.

FORMAZIONI

BARDOLINO: Yari Campagnari, Mariano Boni, Manuel Astro, Matteo Battaioli, Marco Ferrari (dal 23° st Valentino Fasoli), Valentino Bagarella (dal 14° st Matteo Allegri), Matteo Floriani (dal 28° st Marco Bertoldi), Leonardo Viviani (dal 1° st Giacomo Lonardoni), Matteo Frezza, Elia Pachera, Cautisanu Vlad. All. Nicola Sabaini. A disp.: Luca Minafra, Marco Mattinzioli, Alessandro Minafra, Gabriele Savoia

MARCATORI: 5° pt Bertini (A), 7° pt Bulighin (A), 21° pt Vlad Cautisanu (B), 9° st Bertini (A), 35° st Elia Pachera (B), 39° st Vlad Cautisanu (B)

 

10^ giornata - 17 novembre 2019

BARDOLINO - NOI LA SORGENTE      rinviata per condizioni atmosferiche

 

9^ giornata - 10 novembre 2019

CRAZY F.C. - BARDOLINO      1 - 1 (p.t. 1 - 1)

Questa volta... un punto guadagnato. Brutta partita del Bardolino, grazie anche ad una bella e convincente prestazione del Crazy F.C.

PRIMO TEMPO
Frazione di gioco giocata prevalentemente a centrocampo, ma con il Crazy che mantiene costantemente il pallino del gioco. Poi al 25° il gol dei padroni di casa sblocca gli equilibri, grazie anche all'unica incertezza del numero 1 lacustre Yari Campagnari, e il Bardolino esce dal torpore dietro al quale si era nascosto fino a quel momento. La reazione porta al pareggio al 40° di Matteo Frezza che, lasciato colpevolmente libero in area, colpisce con millimetrica perfezione al volo di sinistro.

SECONDO TEMPO
Nella seconda frazione di gioco gli ospiti sembrano crederci di più, e quanto meno la gara risulta più equilibrata, anche se le uniche due azioni degne di nota, sono due rigori non dati (uno per parte) dal direttore di gara.

FORMAZIONI

CRAZY F.C.: Crestanello, Dal Fior (dal 40° pt De Francesco), Stoppa, Antwi, Ticozzi, Allegri, Bissaro (dal 46 st Trinidad), Cipriani, Ghidoni, Fontanta (dal 1° st Truschelli), Letaief. All. Arragone.

BARDOLINO: Yari Campagnari, Mariano Boni, Marco Mattinzioli, Paolo Rizzi, Matteo Allegri, Marco Ferrari (dal 1° st Luca Minafra), Matteo Frezza, Matteo Floriani (dal 25° st Valentino Bagarella), Elia Pachera, Alessandro Minafra (dal 28° st Valentino Fasoli), Giacomo Lonardoni (dal 18° st Leonardo Viviani). All. Nicola Sabaini. A disp.: Alex Zanetti, Matteo Battaioli, Roberto Cichi, Marco Bertoldi, Gabriele Savoia

MARCATORI: 25° pt Ghidoni (C), 40° pt Matteo Frezza (B).

 

8^ giornata - 3 novembre 2019

BARDOLINO - BORGO SAN PANCRAZIO      4 - 3 (p.t. 1 - 1)

Altro turno di campionato "scoppiettante". Alla fine, con un po' di fortuna, tre punti che ci regalano il 2° posto... All'inizio eravamo in pochi a crederci... solo i giocatori!!!

PRIMO TEMPO
Partenza convinta degli ospiti che fanno subito capire di non essere venuti per una "passeggiatina" in riva al lago, anche se non si registrano azioni pericolose, se non nell'occasione di un'incertezza del n° 1 di casa Alessio Aldegheri. Ma è su una ripartenza dei padroni di casa al 19° che il risultato si sblocca. Fallo in uscita del portiere sul lanciatissimo Marco Ferrari e rigore trasformato da bomber Elia Pachera, che nei 10 minuti successivi si divora in almeno un paio di occasioni il gol del raddoppio. Poi, al 2° giro di orologio nel recupero, arriva il gol dell'1 a 1 su colpo di testa del bomber degli ospiti Lai.

SECONDO TEMPO
La ripresa vede più convinto il Bardolino, che all'8° trova di nuovo il vantaggio con una discesa irresistibile di Andrea Pietropoli, che beffa il portiere avversario sul suo palo. Ed ancora da una ripartenza arriva il terzo gol per i lacustri al 23°. A confezionare il tutto è il neo entrato Vlad Cautisanu che regala un pallone ad Elia Pachera sul quale c'era scritto "basta spingere". Ma quando al 28° lo stesso bomber gialloblu manca clamorosamente il gol del definitivo KO per il Borgo San Pancrazio, capisci che la partita è più che mai aperta. Ed infatti, tre minuti più tardi di nuovo Lai accorcia (2 a 3) e al 35° è Venturini a riportare in equilibrio la gara. Ma la gioia per gli ospiti dura 30/40 secondi, perché il proprio numero 1, ingannato dal terreno bagnato, confeziona la classica papera della domenica su tiro innocuo dai 50 metri di Paolo Rizzi. Poi bagarre finale, con il risultato che traballa tra il 4 a 4 e il 5 a 3, ma alla fine i padroni di casa festeggiano la 3^ vittoria consecutiva.

FORMAZIONI

BARDOLINO: Alessio Aldegheri, Mariano Boni, Marco Mattinzioli, Paolo Rizzi, Manuel Astro, Marco Ferrari (dal 41° st Valentino Fasoli), Matteo Frezza (dal 16° Vlad Cautisanu), Matteo Floriani, Elia Pachera, Andrea Pietropoli, Giacomo Lonardoni (dal (8° st Matteo Allegri). All. Nicola Sabaini. A disp.: Alex Zanetti, Matteo Battaioli, Alessandro Minafra, Valentino Bagarella, Marco Bertoldi, Mattia Fasoli

BORGO SAN PANCRAZIO: Terpo, Ceesay (dal 32° st Bison), Ferrari (dal 14° st Rossetti), Sane, Menini, Bassan, Boujamaoui (dal 46° pt Ismailji), Pizzoli, Dall'Ora, Lai, Venturini (dal 41° st Zabarino). All.: Zuanazzi. A disp.: Bersani, Martinelli, Gironi, Zoccatelli.

MARCATORI: 19° pt Elia Pachera (B) su rigore, 46° pt Lai (SP), 8° st Andrea Pietropoli (SP), 23° st Elia Pachera (B), 31° st Lai (SP), 35° st Venturini (SP), 36° st Paolo Rizzi (B).

 

7^ giornata - 27 ottobre 2019

SAN ZENO VERONA - BARDOLINO      3 - 5 (p.t. 2 - 4)

Gara ricca di gol, che potrebbero essere stati molti di più, se la precisione degli attacchi delle due squadre avessero concretizzato una giornata decisamente non di entrambe le difese

PRIMO TEMPO
Inizio gara al fulmicotone. Dopo neanche un minuto, passa in vantaggio il San Zeno con un tiro dalla distanza che, deviato da un difensore lacustre finisce beffardamente alle spalle del n°. 1 ospite. Neppure il tempo di esultare, che nell'azione immediatamente successiva il Bardolino pareggia su calcio d'angolo, grazie ad una uscita sfortunata dell'estremo difensore del San Zeno che offre su un piatto d'argento il pallone ad Elia Pachera, che ringrazia. Passano una ventina di minuti, ed arriva il raddoppio degli ospiti, sempre ad opera di Elia Pachera che sfrutta una conclusione non perfetta del compagno Vlad Cautisanu. I padroni di casa raggiungono il pareggio al 24° su calcio d'angolo, con un perfetto colpo di testa che si infila sul secondo palo. Al 35° nuovo vantaggio del Bardolino, su calcio di rigore (contestato) realizzato da Vlad Cautisanu. E poi, a 2 minuti dal termine della frazione, è Andrea Pietropoli a scrivere il suo nome sul tabellino dei marcatori, sfruttando al meglio un errato disimpegno della difesa di casa.

SECONDO TEMPO
Nonostante i 6 gol dei primi 45 minuti, le difese traballano parecchio. In più di un'occasione il San Zeno sfiora il gol del 3 a 4, ma un po' per le parate del n°1 ospite Yari Campagnari, un po' per l'imprecisione degli avanti di casa, il risultato non cambia. Ci vuole un rigore al 23° per dare speranze ai padroni di casa, che ci credono, ma a 2 minuti dalla fine arriva il gol del Bardolino che chiude la partita sul 3 a 5: cross di Matteo Frezza, colpo di testa di Marco Bertoldi, paratona del n°. 1 di casa, e tap-in vincente ancora di Andrea Pietropoli.

FORMAZIONI

BARDOLINO: Yari Campagnari, Mariano Boni, Marco Mattinzioli (dal 19° st Valentino Fasoli), Valentino Bagarella (dal 27° st Matteo Frezza), Manuel Astro, Marco Ferrari (dal 45° st Luca Minafra), Matteo Battaioli, Alessandro Minafra (dal 6° del st Paolo Rizzi), Elia Pachera, Andrea Pietropoli, Vlad Cautisanu (dal 35° st Marco Bertoldi). All. Nicola Sabaini. A disp.: Matteo Allegri, Alex Zanetti, Giacomo Lonardoni, Gabriele Savoia.

SAN ZENO VERONA: Di Franco, Cremon, Freddo, Marchi (dal 5° st Anselmi), Brazzarola, Paci (dal 35° st Scardino), Farias Machado (dal 24° st Dotto), Rancani, Aldegheri D., Montanari (dal 18° st Azzoni), Bertasini. All.: Framarin. A disp.: Aldegheri A., Ligozzi, Meneghello, Buchi

MARCATORI: 1° pt ??? (SZ), 2° pt Elia Pachera (B), 18° pt Elia Pachera (B), 24° pt ??? (SZ), 35° pt Vlad Cautisanu su rig. (B), 43° pt Andrea Pietropoli, 23 st ??? (SZ), 43° st Andrea Pietropoli (B).

 

6^ giornata - 20 ottobre 2019

BARDOLINO - AUSONIA SONA      2 - 1 (p.t. 1 - 1)

Partita combattuta fino all'ultimo minuto, con gli ospiti che hanno dimostrato una certa superiorità iniziale, trasformatasi in nervosismo con il passare dei minuti, sfruttato nel migliore dei modi dai padroni di casa....

PRIMO TEMPO: partenza razzo dell'Ausonia Sona che non solo passa in vantaggio dopo solo 5 minuti con Silvestri, ma dimostra di saper tenere meglio il campo in tutti i suoi reparti. Ma poi, con il passare dei minuti, il Bardolino prende fiducia, e dopo aver rischiato il gol del doppio svantaggio, sventato da un'ottimo intervento del n° 1 Yari Campagnari, trova il pareggio con un ottima combinazione tra Matteo Frezza e Elia Pachera che appena entrato in area, trova il gol del pareggio con un perfetto diagonale..

SECONDO TEMPO: frazione equilibrata, con le due squadre che cercano di superarsi a vicenda, creando anche qualche bella occasione da entrambe le parti (forse qualcuna in più da parte degli ospiti), non sfruttata al meglio dagli avanti delle rispettive squadre. Poi quando la gara sembra ormai destinata al pareggio, arriva il gol partita di Matteo Frezza al 47°, che conclude stupendamente al volo un cross dalla tre quarti di Marco Mattinzioli. E mentre i padroni di casa esultano per la rete, arriva il triplice fischio finale che sancisce una vittoria inaspettata del team lacustre.

BARDOLINO: Yari Campagnari, Mariano Boni, Marco Mattinzioli, Valentino Bagarella (dal 37° st Alessandro Minafra), Manuel Astro, Marco Ferrari, Matteo Frezza, Matteo Floriani (dal 43° st Matteo Allegri), Elia Pachera, Andrea Pietropoli, Alex Zanetti (dal 11° st Valentino Fasoli). All. Nicola Sabaini. A disp.: Alessio Aldegheri, Luca Minafra, Matteo Battaioli, Mattia Fasoli, Marco Bertoldi, Gabriele Savoia.

AUSONIA SONA: De Vita, Scalabrin, Chesini, Pasetto, Alberti, Bianchedi D., Silvestri (dal 9° st Di Franco), Vallenari (dal 32° st Flora), Speranza, Cinquetti, Leso A (dal 23° st Leso N.). All.: Marai. A disp.: Schenato, Bianchedi P., Galetto, Cipriani, Bazzoni

MARCATORI: 5° pt Vallenari (A), 37° pt Elia Pachera (B), 47° st Matteo Frezza (B)

 

5^ giornata - 13 ottobre 2019

CORBIOLO - BARDOLINO      1 - 1 (p.t. 0 - 0)

Ancora qualche minuto, e sarebbe stata un'altra vittoria! Peccato....

PRIMO TEMPO: bella frazione di gioco, con occasioni da entrambe le parti, anche se i portieri risultano decisivi in un'occasione per parte.

SECONDO TEMPO: altri 45 minuti divertenti, con le due squadre che cercano di superarsi a vicenda. Il gol del vantaggio è degli ospiti con Elia Pachera che al 23° riesce a trovare il pertugio giusto in una mischia in area. Passa qualche minuto e per il Bardolino il gol del raddoppio sembra cosa fatta, ma Vlad Cautisanu spreca la più grande delle occasioni, a porta completamente splancata. Poi al 43°, arriva il gol del pareggio del Corbiolo ad opera di Bombieri, che in contropiede infila il numero 1 ospite in uscita con un pallonetto.

CORBIOLO: Vallenari, Composta, Menini, Vanti G., Dal Dosso, Vanti Andrea, Daci, Orlandi (46° st Scandola E.), Bombieri, Tommasi, Longo. All.: Vanti Antonio. A disp.: Conti, Guerra, Faccio, Scandola N., Tornieri, Buffon.

BARDOLINO: Yari Campagnari, Matteo Allegri (dal 1° st Andrea Pietropoli), Manuel Astro, Marco Mattinzioli, Mariano Boni, Matteo Floriani, Paolo Rizzi (dal 40° st Matteo Battaioli), Marco Ferrari (dal 32° st Valentino Fasoli), Matteo Frezza (dal 21° st Marco Bertoldi), Elia Pachera, Cautisanu Vlad. All.: Nicola Sabaini. A disp.: Alessio Aldegheri, Alessandro Minafra, Luca Minafra, Valentino Bagarella, Gabriele Savoia.

MARCATORI: 23° st Elia Pachera (B); 43° st Bombieri (C).

 

4^ giornata - 6 ottobre 2019

BARDOLINO - A. PESCANTINA SETTIMO      4 - 1 (p.t. 3 - 0)

Giornata di grazia per Elia Pachera che con una tripletta si porta a casa il pallone e regala il primo trionfo casalingo in assoluto per i colori gialloblu.

PRIMO TEMPO & SECONDO TEMPO: bella vittoria per i padroni di casa che approfittano di un Pescantina Settimo in giornata decisamente no.

BARDOLINO: Yari Campagnari, Mariano Boni (dal 33° st Giacomo Lonardoni), Marco Mattinzioli, Paolo Rizzi, Matteo Allegri (dal 14° st Mattia Pichierri), Valentino Bagarella (dal 10° st Matteo Floriani), Marco Ferrari (dal 17° st Alessandro Minafra), Leonardo Viviani (dal 25° st Matteo Battaioli), Elia Pachera, Cautisanu Vlad, Matteo Frezza. All.: Nicola Sabaini. A disp.: Mattia Fasoli, Marco Bertoldi, Gabriele Savoia.

A. PESCANTINA SETTIMO: Sturman, Ridolfi, Corte, Marconi, Zampini, Massocco, Zandaval, Caprini, Vaccaretto, Longobardi. All.: Bortoletto. A disp.: Catucci, Parlato, Caputo, Veneri, Nardella G., Rajak, Quarella, Nardella M., Bergamini.

MARCATORI: 18°, 22° e 31° pt Elia Pachera; 34 st Vlad Cautisanu; 41 st Vaccaretto

(non ero presente, quindi mi limito al minimo indispensabile)

 

3^ giornata - 29 settembre 2019

BARDOLINO - SAN MARCO      1 - 1 (p.t. 1 - 1)

Bella partita per l'esordio casalingo del Bardolino. Di fronte ad un avversario determinato, arriva il primo pareggio del campionato, che da' continuità alla classifica.

PRIMO TEMPO: partenza equilibrata fra due squadre che stazionano per lo più a centrocampo. Poi su calcio di punizione, il risultato si sblocca, con un colpo di testa di Manuel Astro che porta in vantaggio i padroni di casa. 1 a 0 che dura pochi minuti, per un rigore concesso forse un po' troppo frettolosamente agli ospiti. Ed è Banterla a ristabilire le sorti dell'incontro per il San Marco. Partita che poi prosegue con continui capovolgimenti dove le due squadre sfiorano il raddoppio più volte, con l'occasione più ghiotta sui piedi di Vlad Cautisanu che ben servito da Elia Pachera, si vede ribattere di piede la conclusione dell'estremo difensore del San Marco.

SECONDO TEMPO: sulla falsariga del primo tempo, con due squadre decisamente alla ricerca della vittoria. Ci vanno più vicini gli ospiti con una traversa colpita verso la metà e con un intervento decisivo del numero 1 di casa Yari Campagnari. Ma anche il Bardolino sfiora il gol del raddoppio, evitato dalle ottime parate del portiere avversario.

FORMAZIONI

BARDOLINO: Yari Campagnari, Marco Ferrari (dal 32 st Elia Squarzoni), Alex Zanetti (dal 1 st Giacomo Lonardoni), Manuel Astro, Matteo Battaioli, Marco Mattinzioli (dal 26 st Mattia Pichierri), Matteo Floriani (dal 23 st Valentino Bagarella), Paolo Rizzi, Elia Pachera, Cautisanu Vlad, Matteo Frezza. All.: Nicola Sabaini. A disp.: Mattia Fasoli, Marco Bertoldi, Gabriele Savoia, Matteo Allegri

SAN MARCO: Caprifogli, Noli, Guastella, Squarzoni, Bonfigli, Antonetti, Panizza, Abou el Kheir, De Guglielmo, Banterla, Gobbi. All.: Bottocchio. A disp.: Adami, Salgari, Manfrini, Gobbi, Perbellini

MARCATORI: 18° pt Manuel Astro (B), 23° pt Banterla su rig. (SM)

2^ giornata - 22 settembre 2019

RIVOLI 1964 - BARDOLINO      0 - 1 (p.t. 0 - 0)

Un pareggio era sicuramente più giusto. Partita molto cambattuta, soprattutto nel secondo tempo, quando non sono mancate ripetutamente occasioni da una parte e dall'altra..

1° TEMPO: inizio più convinto da parte dei padroni di casa, che sembrano più in giornata degli avversari. Ma con il passare dei minuti, gli ospiti cominciano a ribattere colpo su colpo, anche se al termine non si registrano grandi occasioni da entrambe le parti.

2° TEMPO: decisamente molto più spettacolare, grazie anche alle numerose sostituzioni dei Mister, che rompono gli equilibri della prima frazione. Soprattutto negli ultimi 20 minuti si capisce che la partita non finirà 0 a 0. Il primo campanello d'allarme arriva dal palo colpito da Matteo Frezza con un tiro da fuori area e subito dopo da un miracolo in uscita di Yari Campagnari che salva disperatamente un contropiede velocissimo dei padroni di casa. Ma anche nelle azioni successive le difese traballano, fino quando al 93° su un batti e ribatti in area del Rivoli, è Gabriele Savoia, da poco entrato, a trovare il guizzo vincente e a regalare la prima storica vittoria in campionato del nuovo corso del Bardolino.

RIVOLI: Pachera, Campagnari, Donatelli, Zenti, Modena, Dall'Agnola (dal 1 st Zanoni), Bonati (dal 16 st Righetti), Renon, Todesco (dal 34 st Akromah), Zerbini, Dal Pez (dal 13 pt Consolati). A disp.: Chignola, Aloisi, Cristofaletti, Nicoletti. All.: Aloisi

BARDOLINO: Yari Campagnari, Valentino Fasoli (dal 13 st Gabriele Savoia), Leonardo Viviani  (dal 41 st Marco Bertoldi) , Manuel Astro, Matteo Allegri (dal 38 st Matteo Battaioli), Marco Mattinzioli, Andrea Pietropoli, Paolo Rizzi, Valentino Bagarella (dal 1 st Alessandro Minafra), Cautisanu Vlad, Matteo Frezza. A disposizione: Alessio Aldegheri, Luca Minafra, Mattia Fasoli, Alex Zanetti. All: Nicola Sabaini

MARCATORI: 48° st Gabriele Savoia (B)

 

1^ giornata - 15 settembre 2019

TEAM SAN LORENZO - BARDOLINO      3 - 1 (p.t. 1 - 1)

Sconfitta che ci può stare, ma buon esordio di fronte ad una squadra retrocessa dalla 2^ che ha mostrato quel pizzico di esperienza in più per aggiudicarsi i 3 punti.

1° TEMPO: Pronti via, e dopo nemmeno 20 secondi clamorosa incertezza in difesa degli ospiti che regalano subito il gol del vantaggio ai padroni di casa con Riccardo Cappagli. Un colpo che poteva influire negativamente su tutta la partita per il Bardolino, memore di partenze simili nello scorso campionato, ma invece un po' alla volta la reazione si vede e già al 25° arriva un primo campanello d'allarme per il San Lorenzo con grande parata del proprio portiere su un tiro ravvicinato di Elia Pachera, che sfrutta al meglio una indecisione difensiva. Ed infatti, tre minuti più tardi, gran tiro da fuori area di Andrea Pietropoli, respinto malamente dal portiere, che viene sfruttato al meglio proprio dallo stesso Elia Pachera con un facile tap-in.

2° TEMPO: partenza convinta dei padroni di casa, che all'8° trovano il nuovo vantaggio. Nuova reazione del Bardolino alla ricerca di raddrizzare le sorti della partita, e al 21° è Valentino Bagarella che si divora un gol che sembrava ormai cosa fatta. Gol fallito, gol subito, e infatti due minuti più tardi arriva il terzo gol del San Lorenzo, in contropiede, ancora ad opera di Riccardo Cappagli. Gli ospiti ripartono a testa bassa, per cercare di rendere meno amara la sconfitta. In un paio di occasioni sembra anche cosa fatta, ma invece il risultato si fissa sul 3 a 1

TEAM SAN LORENZO: Cacciatori, Nicolis, Ferrari (dal 27 st Vischio), Montresor (dal 25 st Zardini), Coati, Horra, Zampini, Quintarelli, Bonora (dal 39 st Tacconi), Cappagli, Guglielmi. A disp.: Corradini, Marini, Stefanello, Rebusti. All.: Di Marzo

BARDOLINO: Yari Campagnari, Marco Ferrari (dal 25 st Alex Zanetti), Leonardo Viviani (dal 16 st Valentino Fasoli), Manuel Astro, Matteo Allegri (dal 20 st Matteo Battaioli), Marco Mattinzioli, Andrea Pietropoli (dal 10 st Cautisanu Vlad), Paolo Rizzi, Elia Pachera, Matteo Frezza, Valentino Bagarella. A disp.: Marco Bertoldi, Alessandro Minafra, Gabriele Savoia,

MARCATORI: 1° pt R. Cappagli (SL), 28° pt Elia Pachera (B), 8° st Xxxxxx (SL), 23° st R. Cappagli (SL)